Fringe benefit veicoli aziendali

Studio SalvettaEconomia e finanza, Fiscal Focus

La concessione dei veicoli aziendali in uso promiscuo ai dipendenti determina il c.d. fringe benefit, ossia un compenso in natura riconosciuto dal datore di lavoro, ai sensi dell’articolo 51, comma 4 del TUIR. Tale beneficio, calcolato dal 1° luglio 2020 in relazione alle emissioni di CO2 dei veicoli, viene attribuito al dipendente mediante fatturazione, ovvero con integrazione in busta paga.

Qui trovate l'articolo originale.